Please use this identifier to cite or link to this item: http://arl.liuc.it/dspace/handle/2468/3106
Title: Analisi dei modelli logistici nella distribuzione dei prodotti finiti del distretto delle piastrelle di Sassuolo
Authors: Ceriani, Alessandro
Curi, Sergio
Dallari, Fabrizio
Leone, Francesca
Issue Date: 2012
Publisher: Università Carlo Cattaneo - LIUC
Bibliographic citation: Ceriani Alessandro, et al. (2012), Analisi dei modelli logistici nella distribuzione dei prodotti finiti del distretto delle piastrelle di Sassuolo. (Liuc papers, 248). Castellanza: Università Carlo Cattaneo - LIUC. ISSN 1722-4667.
Abstract: Due to an increasingly difficult and complex market, the attention to logistics has become both an imperative for manufacturing companies in the ceramics sector and an important competitive tool to affirm and consolidate their market shares. It is therefore essential to identify critical areas to build alternatives to current hypotheses of tiles’ distribution, according to the logistic of sale "ex works" for domestic customers. Through an extensive field survey conducted among each player of the supply-chain (ceramics industries, logistics providers and customers), it was possible to study and organize the different logistic models in the ceramic industry, including the network of warehouses and hubs in the district of Sassuolo. In particular the survey allowed the reconstruction of the operational model related to the “order-delivery” cycle in the district, assessing the main key factors such as costs of transport, fees, delivery and impacts on the organization of the customer, in terms of internal costs associated control activities on transport. Besides, the high redemption has allowed to understand the different motivations that guide the customers’choices of delivery and the factors that lead to a possible change in the near future (indicated as an opportunity by 78% of respondents). At last, the survey shows a concrete scenario where the uncertain dynamics of the market may lead to a more integrated management of logistics, through initiatives such as partnerships between one or more ceramic industries. Among the players in the ceramic industry, the logistics providers represent a key figure. Their role could evolve into integrators of the tile supply chain, in order to optimize loads and promote the reduction of the average time of delivery, which now amount to more than 12 days.
In un quadro di mercato sempre più difficile e complesso, l'attenzione per gli aspetti relativi alla logistica distributiva è diventata un imperativo per le aziende di produzione del settore ceramico, una leva competitiva importante per affermare e consolidare le proprie quote di mercato. Diventa quindi essenziale individuare le aree di criticità su cui lavorare per costruire ipotesi alternative alle attuali modalità di distribuzione, prevalentemente impostate secondo la logistica di vendita "franco fabbrica" anche per i clienti nazionali. Attraverso una estesa indagine sul campo condotta presso i diversi attori della filiera (industrie ceramiche, operatori logistici e clienti) si sono compresi i diversi modelli logistici nel settore ceramico a partire dai magazzini di stoccaggio e dalle piattaforme di consolidamento nel distretto di Sassuolo. In particolare l'indagine ha consentito di ricostruire il modello operativo connesso al ciclo ordine-consegna presente nel distretto, valutandone i costi di trasporto, la tipologia tariffaria, tempi di consegna e gli impatti sull’organizzazione del cliente, in termini di costi interni connessi alle attività di controllo sui trasporti. L'elevata redemption ha consentito inoltre di comprendere le differenti motivazioni che orientano le scelte delle modalità di resa delle merci da parte delle diverse tipologie di clienti e i fattori che porterebbero ad un cambiamento della modalità di resa (indicata come opportunità dal 78% degli intervistati). In definitiva dall'indagine emerge uno scenario in cui le dinamiche del mercato, ancora molto incerto, potrebbero condurre a una gestione più integrata del processo logistico, attraverso ad esempio iniziative di partnership tra una o più industrie ceramiche e gli operatori logistici: questi ultimi, che rappresentano una figura chiave dell'intera tile supply chain, potrebbero infatti evolversi in integratori della supply chain, condividendo a monte e a valle le proprie esigenze di ottimizzazione dei carichi e favorendo al tempo stesso la riduzione dei tempi media di consegna "visti" dai clienti, che ad oggi sono pari a oltre 12 giorni per merce in pronta consegna.
URI: http://arl.liuc.it/dspace/handle/2468/3106
ISSN: 1722-4667
Appears in Collections:Libro

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
3106.pdf1,2 MBAdobe PDFView/Open


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.