Please use this identifier to cite or link to this item: http://arl.liuc.it/dspace/handle/2468/1585
Title: Venti anni dopo: il percorso della valutazione dell'università in Italia e alcune proposte per il futuro
Authors: Rebora, Gianfranco
Issue Date: 2012
Publisher: Università Carlo Cattaneo - LIUC
Bibliographic citation: Rebora Gianfranco (2012), Venti anni dopo: il percorso della valutazione dell'università in Italia e alcune proposte per il futuro. (Liuc papers, n. 257). Castellanza: Università Carlo Cattaneo - LIUC.
Abstract: The paper conducts a critical analysis of twenty years of the Italian university experience in the field of quality assurance and evaluation. The described pathway of evaluation in Italian universities at institutional and system level can be divided into four stages: start up, information diffused, stalemate, and acceleration imparted by the national Agency (Anvur). The use made of evaluation output is crucial for understanding the signification and effectiveness of evaluation systems. In the Italian university system, serious problems have been and continue to be addressed in the use of evaluation output to improve academic activities and make universities accountable for their behaviour. There is a tendency for evaluation to generate inappropriate or undesired effects and for those being assessed to adopt opportunistic behaviour. In conclusion, the paper outlines some proposals for the future. L’uso degli esiti della valutazione costituisce il fattore cruciale per comprendere il significato e l’efficacia dei sistemi di valutazione. Nel sistema italiano, gravi problemi hanno interessato (e continuano a interessare) l’utilizzo degli esiti della valutazione al fine di migliorare le attività accademiche e di rendere le università responsabili delle proprie scelte. In particolare, emerge la difficoltà di limitare gli effetti inappropriati o indesiderati delle pratiche valutative e la diffusione di comportamenti opportunistici da parte dei soggetti valutati. In conclusione l’articolo delinea una serie di proposte per il futuro.
L’articolo analizza criticamente venti anni di esperienza della valutazione nel sistema universitario italiano. Quattro distinte fasi possono essere individuate nell’ambito del percorso compiuto, riferito sia al sistema universitario che ai vari atenei: avvio, diffusione di iniziative e informazioni, stasi, accelerazione impressa dall’Agenzia nazionale (Anvur). L’uso degli esiti della valutazione costituisce il fattore cruciale per comprendere il significato e l’efficacia dei sistemi di valutazione. Nel sistema italiano, gravi problemi hanno interessato (e continuano a interessare) l’utilizzo degli esiti della valutazione al fine di migliorare le attività accademiche e di rendere le università responsabili delle proprie scelte. In particolare, emerge la difficoltà di limitare gli effetti inappropriati o indesiderati delle pratiche valutative e la diffusione di comportamenti opportunistici da parte dei soggetti valutati. In conclusione l’articolo delinea una serie di proposte per il futuro.
URI: http://arl.liuc.it/dspace/handle/2468/1585
ISSN: 1722-4667
Appears in Collections:Libro

Files in This Item:
File Description SizeFormat 
257.pdf143,77 kBAdobe PDFView/Open


Items in DSpace are protected by copyright, with all rights reserved, unless otherwise indicated.